2 girls 1 cup

Europe Direct Contact Centre

Europe Direct Teramo Tv Web

I nostri giochi

Presidenza lituana del Consiglio dell''UE

Anno Europeo per lo sviluppo

Comitato delle Regioni

Trasmissioni: "22 minuti-una settimana d'Europa" e "Un libro per l'Europa"

Links utili

Traduzione Automatica

English Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch Finnish French German Greek Hindi Italian Japanese Korean Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Spanish Swedish Catalan Filipino Hebrew Indonesian Latvian Lithuanian Serbian Slovak Slovenian Ukrainian Vietnamese Albanian Estonian Galician Hungarian Maltese Thai Turkish Persian
Home Page
Europe Direct Teramo
Eurobarometro: il ruolo dei giovani europei nella società PDF Stampa E-mail

La Commissione europea ha pubblicato i risultati dell'Eurobarometro che ha interrogato tredicimila giovani dei 28 Stati membri sul loro ruolo nella società. Diverse le domande poste a questi giovani tra i 15 e i 30 anni, che spaziavano dall'attivismo politico  allo svolgimento di attività di volontariato e alla fiducia nel futuro lavorativo.  Dai risultati è emerso che:  quasi la metà (49%) dei giovani europei ha partecipato  alle attività di gruppi giovanili, sociali, sportivi o culturali nell'ultimo anno; è in aumento la partecipazione dei giovani alle elezioni politiche e alle attività di volontariato; l'istruzione svolge un ruolo fondamentale nel determinare l'impegno politico e culturale dei giovani. Dai risultati emerge che chi studia più a lungo è più propenso a votare alle elezioni politiche e a partecipare a manifestazioni e attività  culturali; la partecipazione dei giovani  alle attività di volontariato in Europa si mantiene sui livelli osservati in passato. I più attivi nel volontariato sono i giovani in Irlanda (42%), Danimarca (39%) e Paesi Bassi (38%). La maggior parte presta attività di volontariato nei settori della beneficenza, degli aiuti umanitari e degli aiuti allo sviluppo, in particolare a Cipro (71%), in Croazia (70%), in Polonia (70%) e in Portogallo (68%). L'istruzione, la formazione e lo sport sono gli ambiti preferiti dai giovani per le attività di volontariato nel Regno Unito (50%), in Francia (49%) e in Danimarca (48%). Circa due terzi degli studenti sono preoccupati di non trovare un lavoro stabile e a lungo termine, in particolare in Italia (84%), Spagna (82%), Francia (80%) e Paesi Bassi (80%). Circa la metà dei giovani europei è anche preoccupata del livello dei salari, in particolare in Bulgaria (82%), Grecia (79%) e Romania (78%), e della necessità di spostarsi per ragioni di lavoro, soprattutto in Irlanda (61%).

 
Expo: anteprima milanese per il palinsesto Abruzzo PDF Stampa E-mail

Anteprima di Abruzzo Expo 2015 oggi a Milano, in attesa dell’inaugurazione di Casa Abruzzo in Fiorichiari, prevista per il 2 maggio. Alle ore 18.00, a Palazzo Giureconsulti, la Regione Abruzzo presenterà il palinsesto di iniziative che caratterizzeranno la presenza delle eccellenze regionali a Milano, durante i sei mesi dell’Esposizione universale. Di fronte alla stampa nazionale e alle testate specializzate in tendenze gastronomiche e turismo, il Presidente della Giunta regionale, Luciano D’Alfonso, il Vicepresidente, Giovanni Lolli e il Sottosegretario alla Presidenza, con delega all’Expo, Camillo D’Alessandro, forniranno i dettagli di tutte le iniziative nate da un lavoro sinergico ed inedito tra università, camere di commercio, amministrazioni comunali, poli di innovazione, associazioni di categoria. D’Alessandro ha dichiarato: ˚nei sei mesi che si aprono davanti, abbiamo l’opportunità di meravigliare il mondo. Il nostro obiettivo è quello di creare attenzione e conoscenza della nostra regione perché diventi, come merita, una destinazione turistica e di business di primo piano, non solo in Italia ed in Europa ma nel mondo intero". 

 
Info Meeting “URBACT III” PDF Stampa E-mail

urbact-logo-300x144Il Consorzio Punto Europa e il Centro Europe Direct Teramo organizzano per il prossimo 28 aprile alle ore 17,30 presso la Sala San Carlo di Teramo, un info meeting sul Bando europeo "Urbact III" per la promozione delle politiche e strategie in tema di sviluppo urbano sostenibile.

L’incontro si focalizzerà sul primo Bando per la presentazione di proposte progettuali, pubblicato lo scorso 30 marzo 2015, mirante alla costituzione di reti europee tematiche per la pianificazione di strategie di sviluppo urbano o piani d’azione integrati. Esso intende fornire una dettagliata disamina delle condizioni per la partecipazione al Bando in questione e offrire un supporto alla individuazione ed elaborazione di idee progettuali candidabili.

 

 

Scarica il manifesto con il programma

 
Ciclo di incontri: Le opportunità di mobilità in Europa PDF Stampa E-mail

 

Il Centro Europe Direct Teramo, nell’ambito della sua attività di diffusione della cultura europea promuove anche per l’anno in corso un’attività di formazione mirata agli studenti.

A tal fine il Centro Europe Direct organizza presso gli Istituti d’istruzione secondaria di secondo grado della Provincia di Teramo degli incontri tecnico-formativi rivolti agli studenti del 4° e 5° anno, aventi come tematica la mobilità professionale e geografica in Europa.

Gli incontri hanno lo scopo di: far conoscere le Reti ufficiali della Commissione Europea di informazione, orientamento e consulenza nella ricerca delle opportunità di lavoro e studio in Europa; presentare le opportunità di studio, lavoro e formazione offerte dall’Europa e i programmi comunitari per i giovani che consentono di effettuare soggiorni studio, tirocini professionali, scambi e Servizio Volontario Europeo; fornire consigli pratici e illustrare gli strumenti necessari per la ricerca di occupazione in ambito europeo, come il Curriculum Vitae, la lettera di auto candidatura, il riconoscimento dei titoli di studio; diffondere i programmi europei per la mobilità; sensibilizzare i giovani all’apprendimento delle lingue e delle culture europee; illustrare le principali tipologie di offerte di lavoro presenti sul portale Eures, analizzando le modalità di candidatura, di redazione del CV europeo e di stesura della lettera di motivazione in lingua; offrire consigli pratici per effettuare un colloquio di selezione in un Paese straniero. 

 
L'UE come attore globale PDF Stampa E-mail

La dimensione esterna dell'Unione europea è tra le più estese del mondo. L'UE infatti, intrattiene relazioni diplomatiche con quasi tutti i Paesi del mondo e il suo lavoro include la negoziazione di accordi commerciali e la cooperazione su questioni energetiche, sanitarie, climatiche e ambientali, spesso nell’ambito di organizzazioni internazionali come le Nazioni Unite. I principali ambiti d'intervento dell'UE riguardano: il sostenimento dello sviluppo dei Paesi in difficoltà; l’implementazione della politica di vicinato garantendo la sicurezza dei propri confini; l'applicazione dei diritti umani in collaborazione con l'ONU; l’opera di unione del commercio internazionale che riguarda non soltanto i beni ma anche i servizi, gli aspetti commerciali della proprietà intellettuale, gli investimenti diretti esteri (IDE), i trasporti e i movimenti di capitali.

 
Dichiarazione dell'Alta Rappresentante UE Mogherini sul capovolgimento di un barcone di migranti nel Mediterraneo PDF Stampa E-mail

"Quello che è successo stanotte al largo delle coste italiane, quello che accade ogni giorno al confine meridionale d'Europa è inaccettabile per un'Unione che è stata fondata sui principi della solidarietà, del rispetto dei diritti umani e della dignità per tutti. E' necessario salvare vite umane tutti insieme, come tutti insieme dobbiamo proteggere le nostre frontiere e lottare contro la tratta di esseri umani. Ho deciso di mettere la questione delle migrazioni come punto formale all'ordine del giorno del Consiglio degli Affari esteri che ho convocato per domani a Lussemburgo, dove andrò a presentare una serie di proposte per la Libia, una delle principali vie di traffico illegale di migranti. Abbiamo bisogno di continuare a lavorare sulle cause profonde della migrazione e soprattutto sulla instabilità di una zona che è sempre più ampia, dall'Iraq alla Libia. Ogni singolo giorno abbiamo il dovere di salvare vite umane, dobbiamo condividere tra tutti i 28 Stati membri questo dovere e la responsabilità che per troppo tempo è stata lasciata solo ai Paesi del sud. Ecco perché domani chiederò a tutti i Paesi europei di mostrare e dimostrare attraverso un'azione concreta che rimangono fedeli ai valori fondamentali comuni che hanno affermato quando hanno aderito all'Unione europea".

 
Immigrazione: UE, situazione grave e peggiorerà PDF Stampa E-mail

Natasha Bertaud, Portavoce del Commissario per Affari interni e Immigrazione Dimitri Avramopoulos, rilascia l’appello ai governi per quanto riguarda la situazione nel Mediterraneo: "la situazione è grave e peggiorerà nelle prossime settimane e mesi, la Commissione non può fare da sola, non abbiamo i fondi né il sostegno politico per lanciare operazioni europee di salvataggio. L'operazione Triton di Frontex è la risposta a quello che l'Italia ha chiesto ma è anche un'operazione che può solo dare assistenza perchè ha un budget annuale di 19 milioni di euro, che non è sufficiente". Il portavoce dell'esecutivo comunitario, Margaritis Schinas, ribatte: "agiremo perché la grandezza del fenomeno è tale che non può attendere. Il solo modo per cambiare la situazione è cambiarla alla fonte, ovvero in Libia, Siria ed Iraq ma nel frattempo l’Europa cerca la cooperazione con l'Unione africana e i paesi della sponda sud del Mediterraneo".

 
Crescono in UE i flussi di immigrazione PDF Stampa E-mail

La Commissione europea sta seguendo da vicino i flussi migratori nel Mediterraneo cresciuti nelle ultime settimane: "una situazione non inattesa perché sapevamo che con l'instabilità nel vicinato, i numeri sarebbero cresciuti, l'immigrazione è una sfida e una responsabilità che tutti gli Stati condividono e non può essere lasciata ad uno solo o ad una manciata di paesi" ha dichiarato Natasha Bertaud, portavoce del Commissario per l'Immigrazione Dimitri Avramopoulos ricordando che a maggio la Commissione presenterà la strategia complessiva per l'immigrazione sottolineando che larga parte dell'approccio sarà quello di lavorare con i Paesi terzi. In questa ottica, la portavoce annuncia che quanto prima  una delegazione dell'Unione africana sarà alla riunione del Collegio del 22 aprile mentre  il Commissario Bertaud nei prossimi mesi,  andrà in visita in Marocco, in Tunisia ed Egitto.                  

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 70

Cerca nel sito

Ente Ospitante

Partners

Enti aderenti

Europe Direct Teramo 2.0

Visite giornaliere

Top 11:
Unknown flag 44%Unknown (12)
Portugal flag 11%Portugal (3)
Romania flag 11%Romania (3)
Germany flag 7%Germany (2)
China flag 4%China (1)
Estonia flag 4%Estonia (1)
India flag 4%India (1)
Netherlands flag 4%Netherlands (1)
Poland flag 4%Poland (1)
Sweden flag 4%Sweden (1)
Thailand flag 4%Thailand (1)
27 visite da 11 Nazioni

Visite ieri:113
Visite mensili1802
Pagine visitate oggi:1666
Pagine visitate questo mese:33425

Login Europa Network