Avvisi
 

Europe Direct Abruzzo Nord-Ovest

Centro di Informazione della Commissione Europea

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Page Avvisi
Avvisi

Opportunità di lavoro/tirocinio/apprendistato in un altro paese dell’UE

E-mail Stampa PDF

Your First EURES Job 5.0 è un progetto finanziato dal Programma europeo per l'occupazione e l'innovazione sociale (EaSI), che aiuta i giovani che desiderano svolgere un'esperienza lavorativa all'estero e assiste i datori di lavoro che ricercano figure professionali con diverso profilo nel mercato europeo. È gestito dall'Ufficio di Coordinamento EURES Italia (presso l'Anpal) - insieme ad altri Uffici di coordinamento di 8 paesi europei (Romania, Bulgaria, Croazia, Grecia, Spagna, Portogallo, Cipro, Regno Unito) e vede la collaborazione della Città Metropolitana di Roma Capitale, dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" e di un ampio network di partner associati referenti della rete EURES in Italia e in Europa . Possono partecipare tutti i giovani dai 18 ai 35 anni, cittadini e residenti in uno dei 28 Stati dell'UE, in Islanda o in Norvegia,a prescindere dalla qualifica professionale, dalle esperienze pregresse in ambito lavorativo e dal contesto economico o sociale, e le aziende legalmente costituite nei 28 Stati dell'UE, in Islanda o in Norvegia. Solamente le PMI (piccole e medie imprese con un massimo di 250 dipendenti), tuttavia, possono beneficiare anche di un sostegno finanziario. L'esperienza può essere un rapporto di lavoro o un tirocinio lavorativo. Per accedere ai servizi e ai benefit finanziari YfEj, è necessario registrarsi nella piattaforma di progetto e compilare online il CV. Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare la pagina web dedicata:

 http://www.yourfirsteuresjob.eu/it/home

 

Bando WIFI4EU per hotspot wi-fi gratuiti nei luoghi pubblici

E-mail Stampa PDF

Il 7 novembre prossimo la Commissione europea pubblicherà il bando WiFi4EU, destinato a singoli comuni o gruppi di comuni dell'UE. Il bando resterà aperto fino alle ore 17.00 del 9 novembre. Da qui al 2020, 120 milioni di euro saranno messi a disposizione di un massimo di 8.000 comuni in tutta l'UE. Per poter gestire l'elevato numero di candidature da tutta Europa, la procedura del bando è stata resa molto semplice ed è interamente online. Con un clic, i comuni registrati sul portale WIFI4EU dedicato potranno richiedere online un buono del valore di 15.000 euro. Finora, più di un comune europeo su cinque si è registrato. I comuni che intendono richiedere un buono, ma non si sono registrati, possono farlo fino alla pubblicazione del bando il 7 novembre accedendo al portale. Con il buono, i comuni potranno installare un hotspot wi-fi nei luoghi pubblici, compresi municipi, biblioteche, musei, parchi e piazze. La Commissione selezionerà i progetti in base all'ordine di ricevimento delle richieste.

 

Opportunità di tirocinio al Parlamento Europeo

E-mail Stampa PDF

eu-295x200Se sei alla ricerca di una prima esperienza professionale in ambito internazionale, non lasciarti sfuggire l'esperienza di uno stage al Parlamento europeo. Il Parlamento Europeo offre tirocini di diverso tipo al fine di contribuire alla formazione professionale dei giovani cittadini e permettergli di familiarizzare con il lavoro dell'Istituzione, nei diversi servizi del Segretariato generale.

I tirocini per titolari di diplomi universitari (cosiddetti "tirocini Robert Schuman") hanno l'obiettivo di consentire ai tirocinanti di completare le conoscenze che hanno acquisito nel corso dei loro studi e di familiarizzarsi con l'attività dell'Unione europea e, in particolare, del Parlamento europeo. I tirocini hanno la durata di cinque mesi.

Le iscrizioni sono aperte dal 1 al 30 novembre per effettuare il periodo di tirocinio dal 1° marzo al 31 luglio.

 Per tutte le info:  http://www.europarl.europa.eu/italy/it/per-i-giovani/tirocini-al-parlamento-europeo

 

 

Finanziamenti per imprese operanti nel settore turistico

E-mail Stampa PDF

Il Servizio Politiche Turistiche della Regione Abruzzo ha emanato un bando di finanziamento per imprese operanti in ambito turistico ricettivo. Le finalità dei finanziamenti sono: ammodernare, recuperare e ridurre la vulnerabilità del patrimonio turistico - ricettivo esistente nella Regione, sostenere e promuovere strutture ricettive certificate e qualificate in armonia con l’ambiente, innescando un processo di miglioramento continuo del mercato dell’offerta turistico - ricettiva. Gli obiettivi specifici dell'avviso sono: sostenere e agevolare gli investimenti, effettuati da imprese operanti nel settore del turismo, che siano finalizzati al raggiungimento di elevati standard di qualità delle strutture ricettive, sotto l’aspetto:  della riduzione del rischio sismico; della sostenibilità ambientale, mediante l’utilizzo di tecnologie volte all’efficientamento energetico, alla riduzione di consumi di acqua potabile e di energia primaria; dell’accessibilità per i turisti con disabilità motorie e sensoriali; del riutilizzo del patrimonio edilizio esistente. Sostenere e promuovere la diffusione della “cultura della qualità”, mediante l’acquisizione di marchi di qualità volontari, credibili ad alta visibilità nazionale ed europea quali ISO 9001, ISO 14001, EMAS, ECOLABEL europeo, ECOWORLDHOTEL. I progetti di investimento devono avere un importo minimo di 50.000 euro, il contributo concesso dalla Regione è al massimo del 60% dell'investimento ammissibile e comunque non superiore a 150.000 euro. Soggetti beneficiari - Possono partecipare al bando le Micro, Piccole e Medie Imprese che svolgono o che intendano svolgere attività di gestione delle strutture e gli Enti no profit che gestiscono dette strutture esclusivamente per gli associati. Sono esclusi gli interventi ricadenti nei territori dei comuni dell'area Basso Sangro Trigno elencati nell'"Appendice A" lettera "A", per i quali nella programmazione 2018 sono previste misure dedicate. Sono ammissibili alle agevolazioni progetti d’investimento relativi alle seguenti attività: A) strutture ricettive alberghiere: A1) alberghi con una dotazione minima di n.7 camere; servizi di ricevimento e di portineria/ informazioni (hall) e una sala per uso comune, nonché i requisiti per la classificazione di cui alla Legge Regionale n. 45/1982 e ss.mm. ii. A2) residenze turistiche alberghiere con una dotazione minima di n. 7 unità abitative costituite da uno o più locali forniti di servizio autonomo di cucina; servizi di ricevimento e di portineria/ informazioni (hall) e una sala per uso comune, nonché i requisiti per la classificazione di cui alla Legge Regionale n. 45/1982 e ss.mm.ii.; A3) alberghi diffusi come definiti dalla Legge Regionale n. 22/2013 e relativo regolamento di attuazione di cui al D.P.G.R. 29 aprile 2014, n. 3/Reg.; B) strutture ricettive all'aria aperta: B1) campeggi come definiti dalla Legge Regionale n. 16/2003, articoli 4 e 5; B2) villaggi turistici come definiti dalla Legge Regionale n. 16/2003, articoli 2 e 3; C) strutture ricettive extralberghiere: C1) residenze di campagna come definite della Legge Regionale n. 75/1995, Titolo VII; C2) case per ferie come definite della Legge Regionale n. 75/1995, Titolo II; C3) ostelli della gioventù come definiti della Legge Regionale n. 75/1995, Titolo III; C4) rifugi montani e rifugi escursionistici come definiti della Legge Regionale n. 75/1995, Titolo IV. D) stabilimenti balneari con Concessione Demaniale Pluriennale; E) parchi di divertimento permanenti di proprietà come definiti dal D.M. 23 maggio 2003 (Art. 25, 26 e 30). Sono ammissibili a finanziamento interventi di realizzazione di nuove strutture, manutenzione straordinaria, ampliamento locali, ammodernamento a seconda della tipologia di attività (A,B,C,D,E). Tutte le operazioni ammissibili nel progetto di investimento sono elencate nel dettaglio all'art.7 del bando.

Modalità di partecipazione - La candidatura va inviata alla Regione Abruzzo - Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio esclusivamente attraverso piattaforma informatica all'indirizzo internet: https://app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici/leggeregionale77, dove sono riportate tutte le istruzioni per la compilazione.

Scadenza - Le domande dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 16 febbraio 2019

 

Avviso chiusura uffici

E-mail Stampa PDF

Si comunica che dal 01 al 31 agosto gli uffici del Consorzio Punto Europa e del Centro Europe Direct rispetteranno i seguenti orari di apertura al pubblico: 

- da lunedì a venerdì dalle ore 09.00 alle 14.00

Si avvisa, inoltre, che gli uffici resteranno chiusi per ferie dal 13 al 18 agosto.

Risultati immagini per avviso chiusura uffici per ferie 2018

 

 


Pagina 1 di 40

Ente Ospitante

Europe Direct Contact Centre

Prodotti multimediali EDIC

Pubblicazioni

Links utili

Anno europeo del patrimonio culturale

Presidenza Bulgara Consiglio UE

Europa.eu

Lavorare in Europa

Corpo Europeo di Solidarietà

Servizio Volontario Europeo


English French German Russian Spanish

Cerca nel sito

Sondaggi EUROPE DIRECT

Strumenti di comunicazione

Quali tra i seguenti strumenti adottati dallo Europe Direct per comunicare l'Europa ritieni più efficaci ?

» GO_TO_POLL »
VOTESCHONVORBEI

jVS by www.joomess.de.

Archivio Sondaggi

Strumenti di comunicazione
Quali tra i seguenti strumenti adottati dallo Europe...
500
Comunicare l'Europa
Quali dei seguenti mezzi ritieni più efficaci per...
500
Efficacia dell'azione dell'UE
In quale delle seguenti politiche ritieni che l'Unione...
144
Efficacia dell'azione dell'UE
In quale delle seguenti politiche ritieni che l'Unione...
464
Conoscenza del Corpo Europeo di solidarietà
È a conoscenza del Corpo Europeo di solidarietà,...
362
Cinque scenari sul futuro dell'Europa
Il Libro Bianco sul Futuro dell'Europa delinea cinque...
564
Fonti di informazione
L'informazione sull'attività dell'Unione Europea la...
541
Conoscenza dell'UE
Quanto ritiene di essere informato sull'Unione europea?
503

jVS by www.joomess.de.

EUROPE DIRECT 2.0

Studio Europa