Europe Direct Teramo
2 girls 1 cup

ED Contact Centre

Ente Ospitante

Partner

Enti aderenti

Prodotti multimediali dell'EDIC Teramo

Presidenza del Consiglio dell'UE a Malta

Links Istituzioni

Traduzione Automatica

English Arabic Bulgarian Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch Finnish French German Greek Hindi Italian Japanese Korean Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Spanish Swedish Catalan Filipino Hebrew Indonesian Latvian Lithuanian Serbian Slovak Slovenian Ukrainian Vietnamese Albanian Estonian Galician Hungarian Maltese Thai Turkish Persian
Home Page
Europe Direct Teramo
Dialogo con i cittadini con l'Alto Rappresentante/Vicepresidente Federica Mogherini e il Primo Ministro della Repubblica di Malta Joseph Muscat

eu dialogues.jpg 144296221Nuovo appuntamento a Roma per i "Dialoghi con i cittadini" organizzati dalla Commissione europea: l'appuntamento è per  venerdì 24 marzo 2017, alle ore 12, all'Acquario Romano.

Alla vigilia delle celebrazioni del 60° anniversario dei Trattati di Roma, l'Alto Rappresentante e Vice Presidente della Commissione Europea Federica Mogherini e il Primo Ministro Maltese Joseph Muscat discuteranno dell'Unione Europea e delle sue sfide.

Il dibattito sarà moderato dal Direttore di RAINEWS  Antonio Di Bella.

 

L'evento potrà essere seguito in diretta webstreaming collegandosi al sito  http://ec.europa.eu/italy/index_it.htm, sull'account  twitter  @europainitalia o live dalla pagina Facebook della Rappresentanza in Italia della Commissione europea,   https://www.facebook.com/europainitalia.

Fate le vostre domande con l'hashtag  #EUdialogues.

Per partecipare è necessario iscriversi al seguente link : scheda registrazione.

 

 
Summer School Renzo Imbeni - Modena, 8/12 settembre 2017

Logo-SummerSchool"Ripensare l'Unione europea a sessant'anni dai Trattati di Roma" è il tema della V^ edizione del corso di formazione avanzata sull'Unione europea promosso dal Comune di Modena in partnership con l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, con la Fondazione Collegio San Carlo e con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

L'edizione 2017, realizzata in collaborazione con il Consiglio italiano del Movimento europeo, il Centro Studi sul Federalismo di Torino e l'Istituto Affari Internazionali, ha ottenuto l'alto patrocinio del Parlamento europeo, il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e della Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

Il corso si rivolge a 30 giovani laureati e laureandi che avranno l'occasione di incontrare figure accademiche di alto profilo, referenti politici e istituzionali di grande rilievo, think tanks europei ed esponenti della società civile, in un percorso di studio e approfondimento che combina i fondamenti teorici con prospettive di analisi concrete.

Al termine del corso verranno erogate due borse di tirocinio dell'ammontare di 5 mila euro ciascuna da svolgere nel corso del primo semestre 2018 presso il Parlamento europeo a Bruxelles.


Tutte la documentazione e le informazioni sono disponibili sul sito:
www.comune.modena.it/summerschool

 

 
100.000 Ricercatori beneficiari delle Borse di studio Marie Skłodowska-Curie

msca-100kfellows-websiteL’UE festeggia il centomillesimo ricercatore beneficiario delle azioni Marie Skłodowska-Curie.

La celebrazione dell’assegnazione della centomillesima borsa di studio è l'occasione per ricordare l’importanza di questo programma, che sostiene i ricercatori migliori e più brillanti nell’affrontare le grandi sfide sociali dell’Europa.

Le azioni Marie Skłodowska-Curie, dal nome della scienziata franco-polacca vincitrice di due premi Nobel e famosa per il suo lavoro sulla radioattività, con un bilancio di 6,16 miliardi di euro fino al 2020, sostengono la formazione e lo sviluppo della carriera nella ricerca, concentrandosi sulle competenze richieste nel campo dell'innovazione. Il programma finanzia la mobilità internazionale e intersettoriale e l'eccellenza in qualsiasi campo e le borse sono destinate a ricercatori di ogni grado, dai dottorandi ai ricercatori esperti, al fine d incoraggiare la mobilità transnazionale, intersettoriale e interdisciplinare.Le azioni puntano in particolare a dotare i ricercatori di nuove abilità e un'ampia gamma di competenze, offrendo condizioni di lavoro interessanti. Oltre a promuovere la mobilità tra i paesi, le azioni intendono anche eliminare gli ostacoli reali o percepiti tra il mondo accademico e altri settori, specie quello economico. Diverse iniziative promuovono infatti la partecipazione delle imprese e di altri soggetti alla ricerca dottorale e post-dottorale.

Esistono quattro tipi di azioni Marie Skłodowska-Curie:

 
Giornata internazionale della donna: l’UE al fianco di tutte le donne in Europa e nel resto del Mondo

17157396 10158285687405058 4984537127576097490 oL'Unione europea è sempre stata al fianco delle donne; già sessant’anni fa, la parità tra donne e uomini è stata iscritta nel trattato di Roma diventando uno dei valori fondanti dell’Unione europea. A quel tempo solo l'Europa, in tutto il mondo, era impegnata a sostenere il principio della parità di retribuzione: da allora, l'UE ha continuato a essere all'avanguardia e a compiere progressi concreti su tutti i fronti.

Il Parlamento europeo ha svolto un ruolo significativo nel sostenere le politiche per le pari opportunità, in particolare attraverso la Commissione per i diritti della donna e l'uguaglianza di genere (FEMM).

Esistono ancora numerosi ambiti della nostra vita sociale, culturale, politica ed economica in cui le donne non sono trattate su un piano d’uguaglianza. Le questioni di cui si occupa la Commissione FEMM sono, in particolare, le seguenti: il divario salariale, l’indipendenza economica delle donne, la povertà femminile, la sotto-rappresentanza delle donne nel processo decisionale, i diritti in materia di salute sessuale e riproduttiva, la tratta degli esseri umani, la violenza contro le donne e le discriminazioni ai danni degli omosessuali.

Ogni anno in occasione della Giornata Internazionale della Donna il Parlamento dedica le proprie attività a un tema specifico: il tema scelto per il 2017 è l'emancipazione economica femminile.

 

Per saperne di più:

http://www.europarl.europa.eu/atyourservice/it/displayFtu.html?ftuId=FTU_5.10.8.html;

http://www.europarl.europa.eu/committees/it/femm/home.html

 

 

 
INTERNATIONAL OPEN DATA DAY 2017 - L'AQUILA, 4 MARZO

ODDlogo AQSi terrà il 4 marzo p.v. a L'Aquila, l’Open Data Day 2017, con l’IIS "Amedeo D'Aosta" dell'Aquila, partecipante al progetto “A Scuola di Open Coesione”.

L’evento coinvolgerà la cittadinanza e gli studenti impegnati nel progetto e sarà l’occasione per presentare il lavoro di monitoraggio degli studenti, parlare di politiche di coesione e analizzare il concetto della trasparenza dei dati.

 

Scarica la locandina

 
INTERNATIONAL OPEN DATA DAY 2017 – ALANNO, 1 MARZO

Alanno ODDSi terrà il 1 marzo p.v. ad Alanno, l’Open Data Day 2017, con l’ITAS di Alanno, partecipante al progetto “A Scuola di Open Coesione”.

L’evento coinvolgerà la cittadinanza e gli studenti impegnati nel progetto e sarà l’occasione per presentare il lavoro di monitoraggio degli studenti, parlare di politiche di coesione e analizzare il concetto della trasparenza dei dati.

 

Scarica la locandina

 
REGIOSTARS AWARDS 2017

Scade il prossimo 10 aprile il termine per presentare candidature per l’edizione 2017 dei RegioStars Awards, i premi dell'UE per progetti innovativi di sviluppo regionale. L’iniziativa, giunta quest’anno alla sua 10a edizione, è organizzata dalla DG Politica Regionale della Commissione europea e mira ad identificare e diffondere buone pratiche di sviluppo regionale scaturite da progetti innovativi e originali finanziati dai fondi della politica di coesione. Le categorie in concorso quest’anno sono le seguenti:1) Smart Specialisation per l’innovazione delle PMI; 2) Unione dell’energia: azione per il clima; 3) Empowerment delle donne e partecipazione attiva; 4) Istruzione e Formazione; 5) CityStars: città nella transizione al digitale. Possono concorrere per i premi progetti che sono stati cofinanziati dal Fondo europeo di Sviluppo Regionale (FESR), dal Fondo Sociale europeo (FSE), dal Fondo di Coesione o dallo Strumento di preadesione (IPA) dopo il 1° gennaio 2008. Sono ammissibili anche progetti finanziati congiuntamente da più strumenti (FESR o Fondo di Coesione con altri Fondi strutturali o con fondi a gestione diretta). Le candidature devono essere presentate dall’Autorità di gestione dei Fondi strutturali responsabile del cofinanziamento, oppure dal project manager con l’approvazione dell’Autorità di gestione. E’ possibile candidare un solo progetto per ogni categoria in concorso. Le candidature devono essere presentate per via telematica, entro il termine già indicato (10 aprile 2017, ore 24), utilizzando la Piattaforma RegioStars.

 

http://ec.europa.eu/regional_policy/en/regio-stars-awards/

 
M’illumino di Meno, tredicesima edizione

Oggi 24 febbraio 2017 si da il via alla 13a edizione di "M'illumino di meno", la grande campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico e sulla mobilità sostenibile ideata da Caterpillar , storico programma radiofonico in onda dal lunedì al venerdì su Radio2 dalle 18.30 alle 20.00. Il Centro Europe Direct Teramo anche quest’anno aderisce all’iniziativa sensibilizzando la cittadinanza a partecipare attivamente al risparmio energetico. L’obiettivo dell'iniziativa è raccontare best practice in ambito di risparmio energetico da parte di istituzioni, comuni, associazioni, scuole, aziende e singoli cittadini, promuovendo la riflessione sul tema dello spreco di energia, che si può evitare con interventi strutturali ma anche con semplici accorgimenti che ogni singolo individuo può mettere in pratica.

 

http://caterpillar.blog.rai.it/milluminodimeno/

 
Accordo economico e commerciale globale (CETA) tra l'UE e il Canada

ceta 05Il Parlamento europeo ha approvato l'accordo commerciale firmato il 30 ottobre scorso tra l'UE e il Canada.

Il CETA può creare nuove opportunità per le imprese dell'UE; consentirà alle aziende dell'UE di risparmiare oltre 500 milioni di EUR l'anno attualmente pagati per dazi doganali su merci esportate in Canada; offrirà il miglior agli appalti pubblici canadesi, a livello federale, provinciale e municipale; offrirà maggiore certezza giuridica nell'economia dei servizi, una migliore mobilità per i dipendenti delle aziende e un quadro che consentirà il riconoscimento delle qualifiche professionali.

Il CETA creerà nuove opportunità per gli agricoltori e i produttori del settore alimentare, ferma restando la piena tutela in rapporto a temi ritenuti sensibili nell'UE, infatti non modificherà il modo in cui l'Unione europea disciplina la sicurezza alimentare, per quanto riguarda ad esempio gli OGM o il divieto di commercializzare carne bovina trattata con ormoni.

 

Per ulteriori informazioni consulta la scheda informativa: http://europa.eu/rapid/press-release_MEMO-17-271_it.htm

 

Ascolta l’intervista a Beatrice Covassi, Capo Rappresentante della Commissione europea in Italia, che pone l'accento sull'impatto positivo che il CETA avrà sull'economia europea e sull'impulso che questo darà al "made in": http://telp.ri.telpress.it/news/2017/02/16/2017021605521934294.MP4

 
EDIZIONE 2017 DEL PREMIO GIORNALISTICO LORENZO NATALI

lnp-slider-website-image-4Il premio offre ai giornalisti l'opportunità di dimostrare il loro impegno sui temi dello sviluppo, dell'eliminazione della povertà e della democrazia, e di motivare le persone a migliorare le condizioni di vita nelle rispettive comunità. Il premio Lorenzo Natali sarà assegnato ad un giornalista dilettante e ad un giornalista professionista selezionati da ciascuna delle seguenti aree geografiche: Africa, Medio Oriente e mondo arabo; Asia e Pacifico; America Latina e Caraibi; Europa. Ciascun vincitore riceverà un premio di 5.000 euro.

Oltre ai principali temi menzionati sopra, l’edizione di quest’anno comprenderà un "Premio speciale sulla libertà di religione o di credo al di fuori dell’Europa", che ricompenserà storie e iniziative illuminanti che promuovono tale libertà, nonché il rispetto della diversità religiosa e la cooperazione interreligiosa. I premi speciali del valore di 5.000 euro ciascuno saranno assegnati a un giornalista dilettante e a un giornalista professionista.

 

Le candidature possono essere presentate fino al 10 marzo.

 

Il bando completo: https://ec.europa.eu/europeaid/lnp_en

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 76

Cerca nel sito

Sondaggi EDiC Te

Fonti di informazione

L'informazione sull'attività dell'Unione Europea la ottiene prevalentemente da:

» Vai al sondaggio »
1 Voti rimanenti

jVS by www.joomess.de.

Archivio Sondaggi

Fonti di informazione
L'informazione sull'attività dell'Unione Europea la...
221
Conoscenza dell'UE
Quanto ritiene di essere informato sull'Unione europea?
503

jVS by www.joomess.de.

EDiC TE 2.0

EDIC TE Web TV

Visite giornaliere


Visite ieri:115
Visite mensili2263
Pagine visitate oggi:879
Pagine visitate questo mese:115954

Login Europa Network